lunedì 8 maggio 2017

Il progetto dell'Archivio della Memoria Popolare di Codognè nasce da una duplice esigenza: quella di salvaguardare il sapere tramandato oralmente dalle generazioni più anziane ai più giovani e il desiderio di tutelare il nostro presente affinchè non vada disperso in futuro.
Sono quindi iniziate alcune attività a supporto dei suddetti obiettivi, grazie anche alla disponiiblità di numerosi cittadini e volontari.
Innanzitutto, presso la Biblioteca comunale sarà a breve allestita un'intera sezione che raccoglierà i testi sulla storia locale. Disponibili alla consultazione, saranno un fondo prezioso ed in continua crescita che andrà a sostituirsi al tradizionale e oramai scomparso "Filò", ovvero quel momento d'incontro e di coesione sociale tra famiglie e generazioni, riscaldati dal tepore delle stalle, in cui avveniva lo scambio di saperi tra le generazioni più adulte e i giovani.
Questo spazio web, invece, desidera essere vetrina dei Talenti di Codognè dalla fine del 1800 ai nostri giorni. L’idea è nata inizialmente dalla riscoperta di alcune sculture di pregio, realizzate all’inizio del secolo scorso, i cui autori erano persone che hanno abitato a Codognè, poi migrati all'estero e distintisi per maestria..
Nel corso della fase di ricerca, si è scoperto che il nostro piccolo Comune è stato ed è tuttora una ricca fucina di talenti, che si sono e si stanno distinguendo in
numerosi campi, dalle discipline artistiche e letterarie alla musica e alle materie scientifiche. 
Questo lavoro si configura per essere un piccolo compendio delle personalità che hanno o stanno dando lustro al nostro paese in Italia e all’estero.

Nessun commento:

Posta un commento